Tra le decisioni di maggior interesse per i figli c’è senz’altro la scelta del regime alimentare; ecco cosa dice la legge in caso di affidamento condiviso

In caso di affidamento condiviso, può accadere che i genitori siano in contrasto sulla dieta che il figlio minore deve seguire: in questa circostanza la valutazione viene condotta dal Giudice, tenuto conto di eventuali ragioni di carattere medico-sanitario e/o di specifiche restrizioni alimentari, prescindendo dalle convinzioni e dalla scelta di ciascun genitore.

Leggi l’articolo completo sul sito IlParmense.Net

Categorie: Articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contatti
close slider

Contatti
e-mail: avvalfieri.elena@libero.it
pec: elena.alfieri@legalmail.it
tel./fax: +39.0521.236982
cell.: +39.338.5918710

Visit Us On Linkedin